Art. 36 della Legge 121/81 – Non è mai troppo tardi……..dopo 36 anni si parte!!!

Art. 36 della Legge 121/81 

Non è mai troppo tardi……..dopo 36 anni si parte!!!

 

Sono stati necessari poco più 36 anni, come il numero dell’articolo della legge, per vedere l’inizio di un percorso che porterà il Personale Civile ad avere un suo specifico ruolo all’interno del Dipartimento e delle sue diramazioni sul territorio.

Il Ministro nel sottoscrivere il Protocollo d’Intesa ha ribadito quanto da noi sottolineato sui ritardi, sostenendo che sarebbero stati troppi anche molto meno di venti.

Ha invitato il Capo Dipartimento rendere visibile la sperimentazione del Protocollo d’Intesa sottoscritto e liberare forze di polizia per il territorio.

Le perplessità sono innumerevoli ma abbiamo voluto cogliere l’invito ad iniziare un percorso che inseguiamo da anni e finalmente con l’appoggio di altre organizzazioni sindacali.

Certo è poco, avremmo voluto che vi fossero inseriti nel protocollo:

 – Organici per far passare il concetto che la carenza di organico è del Personale Civile e non della PS, quando svolgono mansioni non di loro competenza;

 – Competenze chiare non un elenco di materie a noi riservate;

 – Profili rispondenti alle esigenze;

 – Nonché la specificità per un personale che vive la quotidianità lavorativa con categorie professionali, quali Prefetti – Questori – Personale di Polizia – Vigili del Fuoco.

Abbiamo ribadito ancora una volta che bisogna guardare al Ministero nella sua complessità e specificità e non al solo Dipartimento della P.S. che sta concludendo il suo processo di riforma.

Vogliamo ritenerlo un segnale positivo, motivo per cui l’abbiamo sottoscritto, ma saremo vigili affinché il percorso non trovi battute d’arresto all’indomani delle elezioni o nel corso della sperimentazione.

Entro sei mesi il primo monitoraggio, come stabilito nel Protocollo, ci darà la misura dell’attuazione.

I problemi ci piace affrontarli e contribuire alla risoluzione, seguiremo il percorso con un solo obbiettivo: La riforma del Ministero ed in particolare per il riconoscimento della nostra professionalità e specificità.

Gli ambiti di attività sono definiti nel Protocollo, sta a noi ora essere attori o spettatori.

Ribadiamo che questo è solo un primo segnale che ci deve dare nuova vitalità per proseguire nella rivendicazione della nostra specificità che ci vede in prima fila da anni.

CANDIDATI CON NOI SAREMO PIU’ INCISIVI

FLASH 2018 N 9 – ART. 36 NON E MAI TROPPO TARDI

PROTOCOLLO INTESA ART 36 L 121 SOTTOSCRITTO

 

Rispondi